Tag Archives: Food

spaghettini

Spaghetti con pesto di peperoni e pomodorini a crudo

Quest’anno il nostro orto sul balcone ci ha dato davvero grandi soddisfazioni e se c’è una cosa che davvero amo fare è proprio cucinare gli ortaggi appena colti e da noi coltivati.

Cosi l’altra mattina ho raccolto 5/6 bei peperoni gialli e in 10 minuti ho preparato questa ricetta semplicissima ma molto gustosa e fresca

Piatto per due persone.

Ingredienti:

– 5/6 peperoni

– pomodorini pachino (quantità secondo gusto)

– basilico

– sale e pepe q.b.

– olio e.v.o.

– 160  gr. di spaghetti

Lavate e pulite bene i peperoni levando i semi e la parte bianca internamente e li tagliate a pezzetti piccolini.

Prendete una pentola bella ampia, versateci dell’olio e i peperoni e lasciateli stufare un pò. Salate e pepate secondo il vostro gusto. Quando saranno abbastanza morbidi, ma non troppo, spegnete il fuoco, versate il tutto in un contenitore con un pochino di acqua di cottura e frullate. Dovrete ottenere un pesto “grossolano”; un composto morbido ma non eccessivamente liquido. Se dovesse risultare troppo liquido vi basterà farlo riprendere un pò in padella.

Nel frattempo avrete lavato e tagliato i pomodorini in 4 parti. A questo punto mettete il pesto in padello, aggiungeteci la pasta e amalgamate insieme aggiungendo ogni tanto un pochino di acqua di cottura; questo vi aiuterà a renderla cremosa.

Spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini a crudo e mescolate. Impiattate, guarnite con foglie di basilico e se vi piace – come ho fatto io – spolverate con del cacio ricotta o del buon pecorino romano; una macinata di pepe bianco e il piatto è pronto ;)

Gnocchetti al pesto di Radicchio e mandorle

Ormai a casa mangiamo solo a Km0 e i prodotti che ci consegnano sono davvero ottimi; ed e’ proprio grazie a questo che mi e’ ritornata quella grande voglia di cucinare che avevo un po’ messo da parte causa pigrizia, stanchezza ma soprattutto scarsa qualita’ di frutta e verdura.
Cosi’ l’altro giorno, avendo questo bel sacchetto di patate e un bel po’ di radicchio ho deciso di farne degli gnocchetti al pesto.
Le dosi che ho utilizzato io sono per due persone.
Ingredienti:

150 gr farina
500 gr patate
1 uovo
sale q.b

In una casseruola fate bollire le patate lavate ma non sbucciate. Quando saranno tenere scolatele, sbucciatele e schiacciatele per bene possibilmente con uno schiacciapatate.
Disponete le patate schiacciate su di un piano infarinato, aggiungete il sale e la farina e cominciate ad impastare fino ad ottenre un composto morbido ma soffice. A questo punto aggiungete anche l’uovo e continuate ad impastare fino a che non avrete un composto senza grumi.
Dopo di che dividete l’impasto in tanti filoni dello spessore di circa 2 cm e cominciate a tagliare gli gnocchi nella grandezza che preferite senza pero’ esagerare, riponendoli su un piatto o un vassoio infarinato.

Io li ho fatti piccolini perche’ personalmente li trovo piu’ gustosi, ma questo e’ totalmente a vostra discrezione :)
Una volta che sono tutti pronti non vi resta che buttarli nell’acqua bollente e aspettare che salgano a galla da soli per poterli scolare.
Per quanto riguarda il pesto di radicchio il procedimento e’ semplicissimo.
Io ne ho utilizzato un bel po’ perche’ il resto l’ho conservato in barattoli e messo in freezer ma anche per questo regolatevi con le dosi.
In ogni caso prendete il radicchio, lavatelo a sciugatelo per bene. Tagliatelo a striscioline e mettetelo in un contenitore possibilmente alto e cilindrico; aggiungete uno spicchio d’aglio sminuzzato, un po’ di olio e cominciate a tritare.Se vedete che e’ troppo denso o che comuqnue non si trita bene potete aggiungervi un goccino d’acqua (qualcuno ci mette anche del latte ma io preferisco non alterare troppo i sapori) in modo da renderlo cremoso ma non troppo liquido.
Sale, pepe, del parmigiano grattuggiato e continuate a tritare. Considerate che il radicchio e’ comunque molto amaro e se non vi piacciono i sapori particolarmente amari potete aggiungerci delle mandorle in modo da addolcirlo un po’ :)
Io ho fatto cosi e devo dire e’ venuto buonissimo:)
Potete variare anche con pinoli o pistacchi. Anzi se i pistacchi li mettete in granella sopra agli gnocchetti vengono ancora piu’ buoni ;)

Lemon Curd

Avendo accumulato in due settimane una discreta quantita’ di limoni biologici, ho deciso oggi di tirarne fuori qualcosa di interessante e cosi’ dopo aver messo a macerare la buccia di alcuni nell’alcool per farne un limoncello, e con il succo di quelli una limonata, ho deciso di fare la Lemon Curd; questa crema inglese al limone che si sposa benissimo con gli scones e non solo :-)

E’ una ricetta molto semplice richiede solo un po’ di tempo e pazienza, anche perche’ viene cotta a bagnomaria.
Quello che vi serve:

Una pentola per il bagnomaria
una pentola o una ciotola resistente al calore che si vada a inserire bene nella precedente
un cucchiaio di legno o se preferite una frusta
un colino a trama fina
uno o piu’ barattoli di vetro sterilizzati

Ingredienti:

100 gr di burro
200 gr di zucchero
succo e buccia grattuggiata di 3 limoni non trattati
4 uova
1 cucchiaino di maizena

Sciogliete a bagnomaria il burro dopo di che, a fuoco basso, aggiungete lo zucchero, la scorza di limone, il succo di limone (nel quale precedentemente avrete sciolto la maizena) e le quattro uova. io le ho messe direttamente nella ciotola ma forse sbatterle prima puo’ aiutare.
Ricordate che il fuoco deve rimanere basso e l’acqua nella pentola deve al massimo bollire ma poco poco.
La cosa piu’ importante e’ che la crema non prenda assolutamente il bollore.
Tenetela sul fuoco per 20/30 minuti mescolando di tanto in tanto in modo da evitare i grumi
Se dovesse essere troppo aspra per i vostri gusti regolatevi aggiungendo un po’ di zucchero durante la cottura.

Quando avra’ raggiunto la giusta densita’ toglietela dal fuoco.
A questo punto vi consiglio di passarla al colino in modo da eliminare tutta la scorza del limone.
Versate nei vasetti, lasciate raffreddare e poi riponete in frigorifero.
Consumare entro due settimane :)

Anche se la mia ho timore durera’ mooooolto meno :P